Il PIANO dell’OFFERTA FORMATIVA

 (art. 3 del D.P.R. n. 275 dell’8 marzo1999)

Il P.T.O.F., elaborato dal Collegio dei Docenti,è il“documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale dell’istituzione scolastica e ne esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa”. I percorsi formativi esplicitati nel documento, le scelte innovative nel campo della formazione e dell’organizzazione scolastica, l’integrazione con altre scuole e con altri enti territoriali, l’attività progettuale delle diverse iniziative sono il “biglietto da visita” di una scuola che vuole offrire un servizio di qualita’.

Il P.T.O.F.è la carta di identità della scuola. In esso sono indicati chiaramente le finalità, i percorsi formativi, gli indirizzi di studio con i relativi profili professionali, le scelte didattiche, le risorse umane, le strutture, le dotazioni tecnologiche e l’organizzazione scolastica

Nel Piano dell’Offerta Formativa sono individuati i servizi e i processi educativi che la scuola attiva per innalzare il livello di scolarità e il tasso di successo scolastico; far conoscere gli obiettivi e documentare gli esiti del processo educativo; sviluppare l’integrazione dell’Istituto col tessuto culturale e produttivo del territorio; articolare la progettazione delle attività valorizzando la specifica identità dell’Istituto e dei suoi indirizzi.

Il P.T.O.F. è un documento che si rinnova ogni anno affinché sia sempre attuale e rispondente ai bisogni formativi degli studenti, alle nuove metodologie didattiche e alle esigenze che provengono del mercato del lavoro e dalla società, in continua evoluzione.

La scuola, per effetto selle recenti norme, è istituzione deputata alla formazione umana, culturale e sociale dei cittadini in collaborazione con altre fondazioni quali la famiglia, ma anche con altre realtà come il mondo del lavoro, l’associazionismo, la parrocchia, il volontariato, ecc. Essa non ha più, come in epoche precedenti, il monopolio della formazione culturale e sociale, ma in raccordo con istituzioni e territorio, si pone come fine precipuo la formazione dell’uomo e del cittadino. In altri termini il suo obiettivo fondante è quello di garantire il diritto allo studio e la qualità dell’istruzione in seno ad un sistema formativo integrato dove l’istituzione scolastica riveste il ruolo di promotrice culturale del territorio e del successo formativo di ogni soggetto. Con il “Regolamento” (D.P.R.275/99) è stata introdotta “l’autonomia didattica e organizzativa, di ricerca, sperimentazione e sviluppo”, conferendo ad ogni singola unità scolastica flessibilità organizzativa, operativa e funzionale volta ad adeguarsi alle diverse esigenze del territorio in cui la scuola opera e a coniugare i propri interventi formativi con le scelte educative delle famiglie, con le necessità dei singoli alunni, oltre che con gli standard di qualità nazionali ed europei. Grazie a specifici progetti europei, nazionali, regionali etc. sono state prese in considerazione tutte quelle figure esterne al sistema, ma funzionali alla sua organizzazione perché apportatrici di competenze di varia natura: assistenziali, educative e specialistiche del territorio (assistenti sociali, figure di medicina scolastica, équipe multidisciplinare, volontari, esperti di varia natura, etc.).La scuola si è così trasformata in un nucleo vivo e attivo che promuove formazione ed educazione in sinergia e in interazione con l’ambiente in cui opera.

 


 

Notizie

Avvio iscrizioni alla UF unica sui temi dell'inclusione - A.S. 2017/18 "Didattica e Gestione della classe per una scuola inclusiva"

05 Mag, 2018

La metodologia di iscrizione alla UF in oggetto segue le stesse procedure già…

Chiusura scuola giorno 10 Maggio 2018

05 Mag, 2018

AVVISO

Si comunica che la scuola in data 10/05 c.a. resterà chiusa, giusta…

Chiusura scuola

24 Apr, 2018

Elezioni rinnovo RSU 17 - 18 - 19 Aprile 2018

15 Apr, 2018

Il Presidente della Commissione Elettorale del III Circolo di Paternò…

Giornata di sensibilizzazione sulle tematiche dell’autismo

19 Mar, 2018

Il 2 aprile si celebra la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo…

MIUR – Nota prot. n. 467 del 27-02-2018 – VACCINAZIONI: Indicazioni operative

08 Mar, 2018

Facendo seguito alla Circolare MIUR – Nota prot. n. 467 del 27-02-2018…

Personale ATA – Graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia: istanza POLIS modello D3 per la scelta delle sedi

07 Mar, 2018

Istanza on-line (Allegato D3) per la scelta delle sedi personale ATA terza fascia

Visita pastorale dell’Arcivescovo di Catania Mons. Salvatore Gristina – 14 Marzo 2018

07 Mar, 2018

Mercoledì 14 Marzo 2018, nell’ambito della visita pastorale rivolta al mondo della…

Termine presentazione liste RSU - Proroga

06 Mar, 2018

Proroga termina presentazione liste RSU.

 

Comunicazione obblighi vaccinali a.scol. 2017/2018

16 Set, 2017

Si comunica al personale docente ed ATA che previa comunicazione dell’USR,…

Circolare Miur-Salute dell' 01/09/2017 con le disposizioni concernenti i vaccini per l’anno scolastico 2017/2018

01 Set, 2017

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero della…

Vaccino

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

31 Ago, 2017

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

Educazione permanente: Il Castello Normanno

20 Lug, 2017

IL CASTELLO NORMANNO DI PATERNO’ (CT)

 

PROGETTO EDUCAZIONE PERMANENTE…

URP

III Circolo - Paternò

Via Pietro Lupo, 131

Tel: 095 841296

Fax: 095 841196

ctee06900d@istruzione.it

PEC: ctee06900d@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. ctee06900d
Cod. Fisc. 80012280873
Fatt. Elett. UF065B

Area riservata